Ulti Clocks content

Login



GIOVEDI DI COPPA Stampa E-mail
Venerdì 30 Settembre 2016 05:32

Europa League: Roma Astra 4-0; Genk Sassuolo 3-1

 

Fenerbahce-Feyenoord 1-0, United-Zorya 1-0, Astana-Y.Boys 0-0, Olympiacos-Apoel 0-1, St. Etienne-Anderlecht 1-1, Zenit-Alkmaar 4-0, Dundalk-Maccabi Tel Aviv 1-0, Austria Vienna-Viktoria Plzen 0-0, Athletic Bilbao-Rapid 1-0

 

La Roma travolge all'Olimpico, per 4-0, i campioni di Romania dell'Astra nel secondo impegno di Europa League. Totti, titolare dall'inizio, strappa applausi con le sue giocate distribuisce assist e ispira i compagni. A segno Strootman, Fazio, Fabricio (autogol) e Salah. Ora i giallorossi sono al comando del loro girone con 4 punti e assieme all'Austria Vienna che hanno pareggiato 0-0 col Viktoria Plzen.
Serata da dimenticare quella in Belgio del Sassuolo. Gli emiliani perdono contro il Genk per 3-1. Reti di Karelis, Bailey, Buffel e Politano. Sassuolo e Genk sono adesso a 3 punti nel loro gruppo, assieme ad Athletic Bilbao e Rapid Vienna: l'equilibrio è assoluto. LIVE

I gol

Genk-Sassuolo 1-0: 8' pt Karelis. I neroverdi si fanno sorprendere, palla in area per Karelis, pallonetto e palla in rete. 
Roma-Astra Giurgiu 1-0:
15' Strootman. Cross teso al centro, spunta sul secondo palo Strootman che di piattone insacca
Genk-Sassuolo 2-0:
25' pt Bailey. Bordata di Susic, sulla respinta di Consigli si avventa Bailey, piattone e palla in rete
Roma-Astra 2-0:
46' pt Fazio. Bolide su punizione di Totti, respinta del portiere che non puo' nulla pero' sulla ribattuta di Fazio.
Roma-Astra Giurgiu 3-0: 3' st Fabricio (aut). Intervento scomposto del difensore che mette in rete un cross innocuo di Perotti
Roma-Astra Giurgiu 4-0:
10' st Salah. Assist perfetto di Totti, l'egiziano colpisce al volo d'esterno e mette la palla in rete
Genk-Sassuolo 3-0: 1
6' st Buffel. Triangolazione al vertice dell'aerea, tiro a giro di Buffel e Consigli battuto. 
Genk-Sassuolo 3-1: 20' st Politano. Tiro dai 30 metri del centrocampista neroverde, deviazione decisiva che inganna Bizot

FONTE ANSA.IT

 
Vicino l'addio agli abbonamenti ai treni veloci, con qualunque operatore ferroviario si decida di viaggiare. Stampa E-mail
Giovedì 29 Settembre 2016 15:33

Abbonamenti treni, arrivano tempi duri anche per i pendolari dei Frecciarossa

 

Dal 1° gennaio 2017, i pendolari di lunga tratta che usano l'Alta Velocità, potrebbero ricevere un'amara sorpresa: dopo l'abolizione da parte di Italo, anche i Frecciarossa di Trenitalia potrebbero non fare più abbonamenti.

Il problema è noto da tempo ed ha già alimentato polemiche ed audizioni parlamentari su questo argomento, dato che si arrecherebbe un danno alle moltissime persone che ogni giorno percorrono per lavoro le tratte più trafficate della rete ferroviaria.

Così, nel corso della presentazione del Piano industriale del Gruppo FS, un giornalista di Teleborsa ha chiesto chiarimenti al management. L'Ad di Trenitalia, Barbara Morgante, chiamata a rispondere, ha spiegato che il tema è collegato alle prescrizioni date dall’Autorità di regolazione dei Trasporti (ART) nel maggio scorso, in merito ai "diritti minimi dei viaggiatori" ed ai sistemi di prenotazione e vendita praticati da Trenitalia per l'uso della TAV.

Sulla base di questi impegni la società titolare dei Frecciarossa deve ancora valutare cosa fare. "Nessuna decisione è stata ancora presa", ha precisato l'Ad della compagnia ferroviaria, anticipando che vi sarà un'altra audizione parlamentare a breve. Precedentemente, la Morgante aveva affermato che la società giudica il costo "eccessivo" rispetto ad "introiti non remunerativi".

fonte teleborsa.it

 
L'incidente all'ingresso della stazione di fronte a Manhattan stamani nell'ora di punta. Il convoglio non si è fermato e ha travolto la banchina piena di passeggeri. Decine di persone sarebbero ancora intrappolate nelle lamiere. L'Fbi: per ora escluso il Stampa E-mail
Giovedì 29 Settembre 2016 15:14

Treno di pendolari si schianta nel New Jersey. "Almeno tre morti e cento feriti. Molti gravi"

 

 

 Un treno di pendolari si è schiantato nella stazione di Hoboken, nel New Jersey, a pochi chilometri da New York. E' accaduto intorno alle 8,30 della mattina (le 14,30 in Italia), ora di punta. Per ora il bilancio è di almeno tre morti e oltre cento feriti, di cui alcuni gravi. Lo riportano i media locali. Numerosi passeggeri sono intrappolati tra i rottami, secondo il New Jersey Transit. Sul posto continuano ad arrivare ambulanze e altri mezzi di soccorso.

 

 Filmati tv e foto via Twitter mostrano immagini di pesanti danni strutturali alla stazione e il treno schiantato in mezzo allo scalo, sui marciapiedi dei passeggeri. Il servizio ferroviario è stato sospeso. Hoboken è un sobborgo di fronte a Manhattan, dall'altra parte del fiume Hudson.

L'incidente ferroviario potrebbe essere stato provocato da un errore umano. Si esclude al momento ogni pista che porti al terrorismo, come invece era accadute una decina di giorni fa con le bombe che avevano provocato 29 feriti a New York. Lo riportano alcuni media locali citando fonti Fbi e delle altre agenzie investigative federali giunte sul posto. Dietro allo schianto ci sarebbe l'alta velocità del treno provocata probabilmente dall'errore di un "operatore", non è chiaro se il macchinista o qualcuno del personale a terra.

 La rete tv Nbc sottolinea la gravità dell'incidente nella stazione affollata di pendolari e fa temere anche la possibilità di un alto numero di vittime. Il treno non si sarebbe fermato all'arrivo nella stazione, scontrandosi con la piattaforma. L'incidente ha causato anche il parziale crollo del tetto che copre i binari schiantandosi sui vagoni del treno, che era pieno di passeggeri che stavano andando a lavorare.

IL PRECEDENTE Treno della metropolitana deraglia nel Bronx: quattro morti e 63 feriti

Hoboken è una piccola cittadina, da cui partono diversi treni e traghetti per Manhattan. Il convoglio che si è schiantato proveniva da Spring Valley, 60 chilometri a nord, nello stato di New York. In questo momento parte dei collegamenti con la metropoli, via treno, sono bloccati, mentre la linea che collega lo stato del New Jersey a Washington continua a funzionare. La New Jersey Transit e il più grande sistema pubblico ferroviario statale e la terza più grande società di trasporti di tutti gli Stati Uniti, unendo tre stati: New Jersey, New York e Pennsylvania. Il convoglio deragliato questa mattina trasporta oltre 15.000 persone a settimana verso la stazione di Hoboken.

FONTE repubblica.it

 
Per rilassarvi un pò..... Stampa E-mail
Giovedì 29 Settembre 2016 08:48

Viaggio a Lisbona

 

 

Seduti al bar per un sospirato caffè, dopo aver scarpinato al caldo delle 14.30 intorno alla Plaza Marques de Pombal, affranti o sfranti dal sole portoghese, tanto che perfino i piccioni caracollavano nella nostra ombra deambulante, notiamo di venir allumati da occhi interrogativi e furbeschi dall'interno di ricorrenti taxi neri e verdi, che, tra gli
innumerevoli loro invidiosi confratelli, osavano accostarsi al marciapiede,intralciando
l'incessante traffico.
In effetti siamo in attesa di Nicolae A..., nostro "tassinaro" di fiducia, giovane padre dai capelli ben rasati, ma ricco di qualche italico verbo, prestante e gentile, il quale ci
depositerà, dopo rapida e poco costosa corsa sotto l'alato mezzo per Roma.
L'ora giunse di tirar le somme di siffatta gita "portogallese", dove galli pochi ma gatti tanti e piccioni di più, negli ubertosi giardini ridondanti di piante esotiche, quali puoi trovare negli orti botanici.
Questa città, alla foce del Tago, protetta dai venti protervi dell' Atlantico, ride! Il suo sorriso smagliante, la calcada, denota gran cura del bianco smalto dei piccoli sampietrini di pietra lucida, come fosse il paziente di un bravo dentista, di cui sono pavimentate a mosaico gran parte della strade e non ne manca una tessera che sia una! Ride anche al fresco delle sue terrazze, quelle con aiole, giochi e panchine, che si affacciano tra una collina e l'altra, a guardare di sotto coloro che arrancano per le salite e per le scale infinite e le facciate dipinte con piastrelle ornate e colorate.
In questo fine settembre, ella mostra il meglio di sè, tra sole e arietta leggera che ristora il turista nelle file per un ticket, davanti ad una torre, un castello, una cattedrale, un museo o davanti a qualunque cosa gli giri di visitare in quelle ore.
Otto km di ponte su due livelli? La statua del Cristo Rei imponente ed aperta in un abbraccio per tutti? Un monastero con il chiostro più grande del mondo? Accomodatevi, dentro c'è posto e, per gli anziani, ogni biglietto costa la metà.
Ma che hanno da ridere queste mura, questi alberi, queste scuole?
Vi assicuro, abbiamo visto cose che noi italiani non avremmo mai pensato di vedere più: gente al lavoro, bambini e maestre con i grembiuli, chioschi bar pieni di gente, giardinieri che potano e sarchiano, guardie ad ogni angolo di strada e tutto con la massima tranquillità. Nessuno si sente spiato, tallonato, guardato a vista. Giovani autisti con le loro Apecar, taxi che si fermano al tuo primo gesto... La politica del lavoro è: pagati meno, pagati tutti, o quasi!
Il turista è lavoro, entrata, benessere, apertura mentale.
Si mangia bene, dovunque, fin nell'osteria più semplice dell'Alfama, tra studenti e vecchietti; nessuno ti infastidisce, e perchè dovrebbe?
Certo, non sono tutti sampietrini quelli che luccicano, da qualche parte ci sarà la magagna, cioè l'eccezione che conferma la regola, tuttavia i nostri quattro giorni sono volati, tra un bachalao con le patate, una pastela de nata, un giorno di mal di testa e tante note di fado per la Rua Garret, o per le vie del Chiado.
Un motivo ci sarà perchè Fernando Pessoa sia vissuto qui. E' proprio luogo per Poeti!
Ora basta, vado a dormire ché l'aereo è sceso quasi a mezzanotte, e poi, se continuo a magnificare la sua città, il nostro amico ospite non ce la perdonerebbe, perchè, dice, se la vuole tenere tutta per sè.

 

MARIA CARLA RENZI

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 1526

Notizie Flash

 Nudi e abbracciati, in 5.200 hanno posato stamani sui gradini dell'Opera House di Sidney per il fotografo Spencer Tunick
Leggi tutto...

Meteo Roma

Joomla Templates by Joomlashack

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information