Ulti Clocks content
Spopolano in Giappone le suonerie per cellulari 'che curano' malanni e acciacchi. Stampa E-mail
Scritto da Umberto Renda   
E' senz'altro la patria delle tecnologie piu' avanzate, ma stavolta il Giappone promette di stupire anche i meno entusiastici in fatto di hi-tech. In terra nipponica spopolano infatti le suonerie terapeutiche, vere e proprie cure, almeno a detta di chi le ha messe a punto, per alleviare acciacchi e malanni.
Tra le piu' gettonate fra le tante realizzate dal 'Japan Ringing Tone Laboratory' capitanato da Matsumi Suzuki, quella per scacciare via la fastidiosa febbre da fieno, ovvero la rinite allergica accesa dai pollini stagionali.

 

Per contrastarla, assicura Suzuki, gia' noto alle cronache per aver 'dato voce' a Osama Bin Laden, basta far squillare il telefonino con la suoneria 'scaccia-starnuti' e portarla ad altezza di naso. Non manca, poi, il trillo che promette di far perdere peso e quello che traduce il latrato di 'Fido', si legge in un articolo apparso sul sito web della britannica Bbc.

 

Tra scettici, creduloni e chi confida nell'effetto placebo, le suonerie terapeutiche impazzano in Giappone, e chissa' che non diventino un tormentone anche in Europa.
 

Notizie Flash

Ci sono passioni che uniscono le donne a tutte le latitudini: di certo quella per le scarpe si può dire quasi universale. Questa volta è la Nuova Zelanda a far parlare di sé per un modello davvero esclusivo. Si tratta di un paio di decolleté ricoperte di diamanti bianchi per un valore di circa 500mila dollari.


 

A realizzarle è stata la designer Kathryn Wilson in collaborazione con Sarah Hutchings, designer per Orsini Gioielli. Per realizzare le scarpe è stato necessario un lavoro certosino: prima la scelta delle pietre, poi la loro composizione sulle scarpe. Per decorarle è stato necessario usare una pinzetta e una colla speciale: un lavoro di precisione per un paio di scarpe da sogno.

Meteo Roma

Joomla Templates by Joomlashack

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information