Ulti Clocks content
Dal Mondo
BREAKING NEWS PDF Stampa E-mail
Lunedì 23 Aprile 2018 20:56

Toronto collision: Nine dead and 16 injured after van mounts pavement

 

Nine people have killed and 16 injured after a man drove a van into pedestrians in Toronto, police said.

The driver fled the scene of the incident, at a busy intersection in the north of the Canadian city.

He was arrested several blocks away and taken into custody. Authorities said they had not yet established a motive for the apparent attack.

Reza Hashemi, who owns a video shop on Yonge Street, told the BBC he heard screaming on the other side of the road.

Mr Hashemi said the driver mounted the pavement, ran into people, and returned to mount the pavement again.

The incident occurred at Yonge Street and Finch Avenue at 13:30 local time (17:30 GMT) on Monday. The crime scene encompassed a 2km (1.24 mile) stretch of Yonge Street.

About 18 miles (30km) away, downtown, the Group of Seven foreign ministers of industrialised nations - including Canada, the US, Britain, France, Germany, Italy and Japan - were holding meetings.

Pictures apparently taken at the scene showed police armed with rifles and paramedics treating injured people. One orange bag, which appeared to contain a body, was loaded on to an ambulance.

"Reports were that a white van mounted the kerb, drove down the sidewalk at southbound Yonge, south of Finch, and struck eight to 10 people possibly, the numbers aren't confirmed yet," Toronto police spokesperson Gary Long told Canadian broadcaster Global News.

 

source bbc.co.uk

 
L’annuncio è avvenuto a margine delle celebrazioni del 50esimo anniversario dall’indipendenza del Regno Unito PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Aprile 2018 09:23

Cambia la cartina africana: lo Swaziland d’ora in poi si chiamerà eSwatini

 

Preparatevi ad aggiornare la mappa dell’Africa. Il Continente ha un nuovo Stato, o meglio, uno dei suoi 55, ha cambiato nome. Lo Swaziland, l’ultima monarchia assoluta africana, d’ora in poi si chiamerà eSwatini, «la terra degli Swazi» in lingua locale. La decisione è stata presa da Mswati III, il monarca assoluto che regna nel piccolo Paese, la cui superficie si estende sul territorio sudafricano, dal 1986. 

L’annuncio è avvenuto a margine delle celebrazioni del 50esimo anniversario dall’indipendenza dal Regno Unito. Lo Swaziland era rimasto uno dei pochi Stati in Africa australe che non aveva ancora cambiato il nome imposto dagli inglesi durante la colonizzazione. L’ex Rhodesia è diventata l’odierno Zimbabwe, l’ex Nyasaland si è trasformato in Malawi ed il Bechuanaland è l’attuale Botswana. Dal 2015 era in corso una discussione per cambiare o meno il nome del Regno su volere dei sudditi seccati dal fatto che il proprio Paese avesse un nome imposto dagli antichi colonizzatori. 

 Il re Mswati III

Nello stesso giorno in cui si è celebrata l’indipendenza del piccolo regno, anche Mswati III, noto per il suo stile di vita dispendioso, il suo sgargiante gonnellino rosso e le numerose mogli, ha celebrato il suo 50esimo compleanno. Il regno di eSwatini ha una popolazione di 1,3 milioni di persone, di cui il 27% malati di Hiv, il più alto tasso al mondo. La popolazione, al contrario del re, vive in condizioni di estrema povertà e i partiti politici sono banditi. In Africa australe è l’unico Paese ad aver stretto alleanza politica ed economica con Taiwan, rifiutando gli interessi di Pechino.

 

FONTE  Lorenzo Simoncelli lastampa.it

 
Altri Articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 857

Notizie Flash

 

Cipro, arrestate 42 'nonne' per gioco d'azzardo: la più anziana ha 95 anni

Leggi tutto...

Meteo Roma

Joomla Templates by Joomlashack

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information