Ulti Clocks content
Economia
Persi 1,63 mld dollari PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Luglio 2018 20:14

Aumentano i furti di bitcoin, 56 attacchi dal 2011

 

                                                                                                      © Copyright ANSA/EPA

Aumentano i furti di criptovalute.  Dal 2011 ci sono stati 56 cyberattacchi diretti alle piattaforme di scambio di valute digitali, quali il Bitcoin e le sue sorelle, nel mondo per un totale di 1,63 miliardi di dollari persi.

Lo riporta il Wall Street Jorunal. L'aumento della frequenza degli attacchi segnala la vulnerabilita' delle criptovalute e delle loro piattaforme, aumentando i timori degli investitori su possibili frodi e mancanza di regole.

FONTE ANSA.IT

 
Le offerte in esclusiva per i clienti Prime: dai televisori alle soluzioni smart home, dai giocattoli alla cucina PDF Stampa E-mail
Martedì 10 Luglio 2018 07:33

Amazon Prime Day 2018, al via il 16 luglio: un milione di prodotti in offerta per 36 ore

 DURERA' 36 ore invece di 30 il prossimo Prime Day di Amazon, che scatterà alle ore 12 del 16 luglio e per tutta la giornata del 17. Un appuntamento estivo che metterà in vetrina oltre 1 milione di prodotti in offerta per i clienti Prime, accessibili - oltre che dall'Italia - anche da Regno Unito, Spagna, Germania, Francia, Stati Uniti, Giappone, India, Messico, Giappone, Cina, Canada, Belgio, Austria e quest'anno Australia, Singapore, Paesi Bassi e Lussemburgo. Il conto alla rovescia è già iniziato su Consigli.it, dove si potrà trovare una selezione dei prodotti migliori.

In vetrina, gli utenti potranno trovare in offerta televisori, soluzioni smart home, articoli da cucina, generi alimentari, giocattoli, moda, mobili, elettrodomestici, materiali per il rientro a scuola, oltre a prodotti di uso quotidiano. Chi non è ancora iscritto a Prime, può visitare amazon.it/primeday e iscriversi al programma. I clienti idonei possono beneficiare di un periodo gratuito di 30 giorni per partecipare a Prime Day.

 

36 hours of our best deals and exclusive launches from top brands. #AmazonPrimeDay is back! Starts #16thJuly 12 noon. https://t.co/TK4dvxmeHR pic.twitter.com/h1rslpSk4d

— Amazon.in (@amazonIN) 4 luglio 2018
"I clienti Prime potranno godere di una giornata (e mezza) delle nostre migliori offerte, con 36 ore di tempo per acquistare tra oltre un milione di prodotti", ha dichiarato Jeff Wilke, Ceo Worldwide Consumer di Amazon. "I clienti Prime potranno acquistare le Novità Prime Day proposte da centinaia di marchi in tutto il mondo. Più di 100 milioni di clienti Prime in tutto il mondo potranno partecipare ai festeggiamenti per il Prime Day".

 

 Le grandi scatole con il Sorriso, fa sapere il colosso dell'ecommerce, "arriveranno via terra e via mare per essere consegnate nelle principali città del mondo. I clienti saranno felici quando ogni box, grande circa 7 metri, si aprirà per rivelare gli eventi che celebreranno i vantaggi ineguagliabili offerti dall’abbonamento Prime". Tutti potranno partecipare alla festa anche attraverso la diretta streaming dell’evento che sarà disponibile su amazon.com/unboxingprimeday.

 

FONTE REPUBBLICA.IT

 
Annunciata durante l’audizione in Parlamento l’istituzione di tre task force per welfare, fisco e investimenti pubblici. Ma il primo obiettivo rimane ridurre il debito pubblico PDF Stampa E-mail
Martedì 03 Luglio 2018 15:28

Ministro Tria: “La crescita può rallentare, ma per quest’anno nessuna manovra correttiva”

 

                                                                                                                     Lapresse

«Il primo obiettivo, il punto qualificante sarà il perseguimento prioritario della crescita dell’economia in un quadro di coesione e inclusione sociale». Il ministro dell’Economia Giovanni Tria, nel corso dell’audizione di fronte alle commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato, ha illustrato le linee programmatiche del suo dicastero.  

Gli obiettivi, ha spiegato Tria, saranno perseguiti «all’interno di una politica di bilancio che si basa sulla continuazione della riduzione del rapporto debito-Pil, inoltre non vi sarà un peggioramento del saldo strutturale: stiamo ultimando quale sarà il saldo ma - ha osservato - non comporterà un peggioramento, e non ci sarà un aumento della spesa nominale di parte corrente». 

«Pur in un quadro positivo i dati» recenti « suggeriscono che la crescita sia continuata fino a tutto il secondo trimestre ma a un ritmo inferiore» dello stesso periodo del 2017 e «le stime interne più recenti indicano per il secondo trimestre un ritmo di crescita analogo» al primo. Insomma: ci sono «rischi di una moderata revisione al ribasso per la previsione di crescita 2018» ma non è intenzione» del governo «adottare alcuna misura correttiva in corso d’anno» così come si eviteranno «misure che possano peggiorare i saldi». È anche per questo che «saranno istituite tre task force, una in materia di welfare, una di fisco e una in materia di investimenti pubblici».  

La task force sul fisco «analizzerà i profili di gettito e distributivi connessi alle ipotesi di riforma in direzione della flat tax, in un quadro coerente di politica fiscale». Lo ha sottolineato il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nel corso dell’audizione in Parlamento sulle linee programmatiche del suo dicastero. «La semplificazione del sistema fiscale e la progressiva riduzione della pressione fiscale e programmata in linea con l’andamento coerente della spesa pubblica - ha spiegato il ministro - sono da tempo considerate parte essenziale della creazione di un ambiente pro crescita e anche in linea con le raccomandazioni generali più volte espresse dalla commissione europea e dalle organizzazioni internazionali come l’Ocse». 

«L’andamento della finanza pubblica è sostanzialmente in linea se non migliore delle proiezioni, i dati del fabbisogno e l’andamento delle entrate suggeriscono che il trend positivo possa continuare nel secondo trimestre» ma «la seconda metà dell’anno dipenderà anche dal mantenimento di una buona crescita dell’attività economica e dell’occupazione e anche dal livello dei rendimenti dei titoli di Stato che saranno in emissione». 

«È ancora possibile chiudere il 2018 con l’indebitamento programmato e confermato dal Def. Siamo fiduciosi che i dati 2018 saranno in linea con questo obiettivo. Dalle prime interlocuzioni, la commissione Ue è orientata ad aspettare dati a consuntivo» e il Governo «si adopererà per ottenere dall’Europa e da questo Parlamento gli spazi necessari per attuare le misure previste dal programma», garantendo allo stesso tempo che «non si abbia nessuna inversione di tendenza nel percorso strutturale» necessaria per «rafforzare la fiducia degli investitori internazionali». 

«Riteniamo che la previsione del Def a legislazione vigente per anni successivi, in particolare per il 2019, implichi un aggiustamento troppo drastico e non riteniamo utile adottare politiche che si possono rivelare pesantemente pro cicliche con un effettivo rallentamento della crescita per effetto di variabili essenzialmente esogene, ciò fermo restando l’obiettivo di assicurare un calo del rapporto debito Pil e il non peggioramento del deficit strutturale». 

 

 FONTE LASTAMPA.IT

 
Autorità energia, pesano tensioni internazionali e caro-greggio PDF Stampa E-mail
Giovedì 28 Giugno 2018 19:16

Tariffe, da primo luglio +6,5% per l'energia elettrica,+8,2% gas

 

 Dal prossimo primo luglio la spesa per l'energia, per la famiglia tipo in tutela, registrerà un incremento del 6,5% per l'energia elettrica e dell'8,2% per il gas naturale. Lo fa sapere l'Autorità di regolazione per l'energia reti e ambiente, spiegando che le tensioni internazionali e la conseguente forte accelerazione delle quotazioni del petrolio hanno "pesantemente influenzato" i prezzi nei mercati all'ingrosso dell'energia, con ripercussioni sui prezzi per i clienti finali sia del mercato libero che tutelato.

SPESA 24 EURO ANNO IN PIU' PER LUCE Dal primo luglio, con le nuove tariffe per luce e gas, la spesa per l'elettricità (al lordo tasse) per la famiglia-tipo nell'anno scorrevole (compreso tra il 1° ottobre 2017 e il 30 settembre 2018) sarà di 537 euro, con una variazione del +4,8% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente (1 ottobre 2016 - 30 settembre 2017), corrispondente a un aumento di circa 24 euro/anno. Lo si legge nella nota dell'Autorità di regolazione per energia reti e ambiente. Nello stesso periodo la spesa della famiglia tipo per la bolletta gas sarà di circa 1.050 euro, con una variazione del +2% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente (1 ottobre 2016 - 30 settembre 2017), corrispondente a circa 21 euro/anno.
   

FONTE ANSA.IT
 
Il dato emerge da un report della Guardia di Finanza che festeggia il suo 244mo anniversario PDF Stampa E-mail
Mercoledì 20 Giugno 2018 09:26

Fisco, in un anno e mezzo stanati oltre mille grandi evasori

 Sono 23.000 i reati fiscali denunciati in un anno e mezzo di attività dalla Guardia di Finanza. E' quanto emerge da un report presentato in occasione del 244mo anniversario dalla nascita delle fiamme gialle. Il 67% dei reati commessi dai soggetti controllati va dall'emissione di fatture false alla dichiarazione fraudolenta, fino all'occultamento di documentazione contabile. Tutti comportamenti che vanno a minare la concorrenza leale tra aziende.

Un "occhio di riguardo" meritano i grandi evasori. Più di mille soggetti che hanno sottratto alle casse dello Stato oltre due milioni a testa, per un bottino totale di 2,3 miliardi di euro. Ma chi sono i grandi evasori? Parliamo di "professionisti" dell'evasione, soggetti con consistenti patrimoni derivanti esclusivamente da comportamenti illegali, oppure evasori totali del tutto sconosciuti al fisco.

Risultati soddisfacenti per la Guardia di Finanza, che ha seguito un percorso che "mira a stanare gli evasori quantificando la sproporzione esistente tra i redditi dichiarati e il patrimonio della persona interessata dai procedimenti di prevenzione patrimoniale. Un percorso vincente perché fondato sul rilevamento della contraddizione tra le disponibilità finanziarie manifestate e l'esiguo reddito dichiarato", rilevano le fiamme gialle.

In totale sono stati 17.000 i soggetti controllati ai fini di accertamenti fiscali, di cui 378 sono finiti in carcere. Il totale dei sequestri di disponibilità finanziarie ammonta invece a 1,1 miliardi di euro, cui si aggiungono ulteriori proposte di sequestro già avanzate pari 5,7 miliardi di euro.

 

FONTE TELEBORSA.IT

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 228

Notizie Flash

Ci sono passioni che uniscono le donne a tutte le latitudini: di certo quella per le scarpe si può dire quasi universale. Questa volta è la Nuova Zelanda a far parlare di sé per un modello davvero esclusivo. Si tratta di un paio di decolleté ricoperte di diamanti bianchi per un valore di circa 500mila dollari.


 

A realizzarle è stata la designer Kathryn Wilson in collaborazione con Sarah Hutchings, designer per Orsini Gioielli. Per realizzare le scarpe è stato necessario un lavoro certosino: prima la scelta delle pietre, poi la loro composizione sulle scarpe. Per decorarle è stato necessario usare una pinzetta e una colla speciale: un lavoro di precisione per un paio di scarpe da sogno.

Meteo Roma

Joomla Templates by Joomlashack

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information