Ulti Clocks content
Miscellanea
RFI e il Gruppo FS sono impegnate a garantire la mobilità dei treni per evitare quanto più possibile disagi ai viaggiatori. Stampa E-mail

Maltempo: la situazione del traffico ferroviario

 

Rimborso integrale del biglietto per ritardi superiori alle tre ore. 
Circolazione ferroviaria verso la normalità. Per informazioni è attivo il numero verde gratuito Trenitalia 800 89 20 21

 

 Infomobilità in tempo reale a cura di RFI

 Gentile (RFI): gelicidio imprevedibile, complicata prevenzione

 AGGIORNAMENTO ORE 15:00
Circolazione ferroviaria verso la normalità, dopo i forti disagi causati dal maltempo e dal gelicidio che hanno interessato alcuni punti della rete in Liguria, Piemonte e Lombardia negli ultimi giorni. In queste regioni sono attivi i piani neve e gelo di Rete Ferroviaria Italiana.

RFI e il Gruppo FS sono impegnate a garantire la mobilità dei treni per evitare quanto più possibile disagi ai viaggiatori.

Questa la situazione nelle regioni interessate dal maltempo alle ore 15.00:

  • Liguria-Lombardia-PiemonteLinee Genova-Milano e Genova - Torino riattivate alle ore 14.30 dopo che anche i tratti di linea Arquata-Tortona e Arquata - Alessandria sono stati completamente riaperti.

  • Piemonte-LiguriaRimane sospesa la linea Savona – San Giuseppe di Cairo via Altare, attiva invece dalle 12.00 quella via Santuario-Ferrania. 

  • Lombardia-Emilia-Romagna
    Linea Parma-Piadena-Brescia rimane ancora interrotta fra Colorno e Casalmaggiore per maltempo e rischio esondazione torrente Parma.

Rete Ferroviaria Italiana, Gestore dell’infrastruttura ferroviaria nazionale, comunica che il servizio potrà ridursi qualora la situazione dovesse nuovamente peggiorare oltre le normali condizioni di circolabilità, in base alle previsioni meteorologiche della Protezione Civile.

 
Lavori assegnati da RFI all’RTI formato da Salini Impregilo, Astaldi, SIFEL e CLF. Valore economico: 186 milioni di euro Stampa E-mail

Linea Palermo - Catania, aggiudicata gara per raddoppio binario tra Bicocca e Catenanuova

 

Aggiudicata la gara per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di raddoppio del tratto di linea Bicocca - Catenanuova, sulla linea Palermo - Catania.

La gara, dal valore economico di circa 186 milioni di euro, è stata assegnata da Rete Ferroviaria Italiana al Raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) costituito da Salini Impregilo, Astaldi, SIFEL e CLF. L’opera rientra nel progetto di collegamento veloce Palermo - Catania - Messina ed è la prima in Sicilia tra quelle programmate con la Legge “Sblocca Italia”.

 “Il tratto di linea Bicocca - Catenanuova costituisce - ha dichiarato Maurizio Gentile, Amministratore Delegato di RFI e Commissario di Governo per l’opera – una fase fondamentale per migliorare i collegamenti ferroviari in Sicilia e connetterla al sistema dei Corridoi europei TEN-T. I primi benefici in termini di riduzione dei tempi di viaggio inizieranno a vedersi già nel 2020. Entro la fine del 2025 – grazie anche alle altre opere previste – sarà possibile spostarsi da Catania a Palermo in meno di due ore”.

Il nuovo tracciato, lungo circa 38 chilometri, permetterà ai treni di viaggiare a una velocità massima di 200 km/h. L’attivazione di un primo binario velocizzato è prevista nel 2020. La fine di tutti i lavori è programmata nel 2022.

Gli interventi riguarderanno la nuova sede ferroviaria, l’armamento, gli impianti di segnalamento e telecomunicazione, le sottostazioni elettriche per l’alimentazione dei treni, la riqualificazione della stazione di Bicocca e la realizzazione della nuova stazione a Motta Sant’Anastasia.

 
MILIONI IN ATTESA Stampa E-mail

Tredicesima: quando arriva

 

La tredicesima mensilità, detta anche gratifica natalizia, è uno stipendio in più, dato dal datore di lavoro al dipendente o dall'ente al pensionato generalmente entro dicembre, prima di Natale. La data precisa dipende dal contratto Per alcuni viene rateizzata ogni mese in busta paga. La retribuzione aggiuntiva viene maturata sulla base dei giorni lavorati da gennaio a dicembre. Per alcuni, sulla base di quanto previsto dal contratto, viene rateizzata ogni mese in busta paga.

Spetta ai lavoratori assunti con contratto determinato o indeterminato, ai pensionati anche con la minima e a chi ha la reversibilità. Non arriva a chi ha l'assegno di accompagnamento. Matura anche in caso di ferie, riposi, durante i periodi di assenza dal lavoro per assistere un familiare con la 104, malattia e infortunio, ma entro i limiti del periodo di comporto ossia del diritto a conservare il posto. Esclusi, invece, dal computo i giorni di congedo parentale, sciopero, malattia bambino, permessi e aspettative non retribuite, i compensi per gli straordinari, notturni o festivi a meno che abbiano carattere di continuità.

Non vi stupite, però, se l'importo al netto risulta inferiore a quello dello stipendio. Il motivo? A differenza della retribuzione mensile è tassata e non beneficia di alcuna detrazione né per il lavoratore dipendente né per i familiari a carico. In caso di contratto part-time l'importo maturato è proporzionale all'orario di lavoro del dipendente. Per calcolarla in caso di lavoratori domestici, l'Inps mette a disposizione un simulatore online sul loro sito.

 

Fonte adnkronos.com

 
Nuovi bonus per recuperare soldi dopo la spesa su conto corrente o carta di credito Stampa E-mail

Le carte fedeltà? Sono superate. Con il “cashback” sconti del 10%

 

 

 

Per la spesa di tutti i giorni spuntano nuove forme di sconti. Al posto delle raccolte punti e delle carte fedeltà ci sono i nuovi sistemi di «cashback» e «creditback». Consentono di riavere subito indietro una quota della somma spesa che va a finire sul conto corrente, sulla carta di credito o sulla shopping card. Il rimborso è dal 2 al 10% di quanto pagato per l’acquisto. Su una spesa di 3mila euro l’anno si riesce a riottenere indietro anche 300 euro. Le percentuali di restituzione previste per ogni singolo prodotto variano a seconda del tipo di settore e della catena di negozi. Il nuovo sistema di sconti è diffuso soprattutto nel mondo anglosassone e nel Nord Europa ma adesso anche l’Italia ha scoperto il «denaro che torna indietro». 

COME AVERE IL BONUS  

Il bonus si ottiene sia sugli acquisti fatti nei negozi fisici, sia sullo shopping online. La nuova formula piace soprattutto per le spese ricorrenti come quelle per il carburante alla pompa di benzina ma anche i farmaci da banco stanno entrando in questo nuovo modo di fare acquisti. Diverse grandi farmacie aderiscono, infatti, a questo nuovo sistema di agevolazioni. Due sono le strade per arrivare allo sconto. Con il cashback si ottiene indietro la quota di bonus direttamente sul conto o sulla carta. Per fare un esempio, l’acquisto di libri fatto online viene ripagato di nuovo sulla carta di credito. Il creditback invece ripaga la somma decurtata su una shopping card, una carta acquisti comprata in precedenza. Per fare un esempio, su una shopping card caricata con una somma di 100 euro e utilizzata per fare carburante, si possono riottenere fino a 50 euro indietro. Questi 50 euro, accumulati in sconti nel tempo, saranno però riaccreditati sulla carta da utilizzare di nuovo al distributore.  

Sul segmento del creditback è appena sbarcata Sixth Continent. «In Italia abbiamo registrato una straordinaria adesione delle imprese e delle famiglie - dice Fabrizio Politi, fondatore di Sixth Continent -. Nel settore del carburante hanno aderito le aziende che coprono oltre il 90% del mercato italiano, insieme a più dell’80% delle grandi catene di supermercati e il 100% dei grandi siti e piattaforme di shopping online». Politi racconta che senza aver mai investito prima in pubblicità, gli utenti italiani che hanno scelto Sixth Continent sono cresciuti in modo organico del +20% ogni mese, soltanto grazie al passaparola. «Oggi contiamo su più di 15mila utenti e il 10% di questi spende in media 530 euro ogni mese sulla nostra piattaforma - dice -. In Italia ci aspettiamo di raggiungere il primo milione di utenti entro dicembre 2018». Anche il club del cashback è ricco e si può consultare su siti specializzati come Bestshopping.com (200mila iscritti) o Buyon.it che conta quasi 400 negozi per lo shopping con il nuovo modo di risparmiare.  

I NEGOZI  

Ma come fanno a restituire parte del prezzo da pagare? I negozi che aderiscono a questa formula sono convenzionati. Chi visita i portali di cashback viene reindirizzato sul sito del singolo negozio. E per ogni acquisto riceverà la percentuale di bonus riaccreditata. In pratica i siti di cashback e di creditback ottengono una ricompensa per ogni acquisto che riescono a «procurare» al negozio convenzionato e una parte di questo compenso viene riconosciuta a chi fa la spesa. Vale lo stesso per i negozi fisici. 

La lista di marchi dove fare la spesa è lunga: tra i grandi Zalando e Expedia, fino a Ibs o eBay. Ci sono poi anche i treni di Italo, Fastweb, Tim, Carrefour, Easyjet. Chi fa la spesa su Buyon.it riceverà indietro il 4,5% degli acquisti fatti nelle farmacie AmicaFarmacia, il 3% di quanto ha pagato per i biglietti dei bus verdi di FlixBus e il 3% su quanto ha comprato con Ibs.it. Expedia arriva fino al 10% di denaro che torna indietro. Sconti anche nei libri: 4% da Feltrinelli, Hoepli con il 3,6% e 3% con Ibs. E nella grande distribuzione: il 2,6% da Carrefour.

 

fonte sandra riccio lastampa.it

 
RFI per i viaggiatori con disabilità o a ridotta mobilità Stampa E-mail

Accessibilità stazioni



Dal 2011, in applicazione del Regolamento CE 1371/2007 su “diritti e obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario” , RFI ha assunto il ruolo di Station Manager, “gestore di stazione”. 

Tra i suoi compiti, l’impegno di garantire l’accessibilità delle stazioni a tutti i cittadini in partenza, transito e arrivo, con particolare attenzione alle persone con disabilità o persone a ridotta mobilità (PRM), fornendo adeguati servizi di assistenza in stazione e informazioni mirate ed eliminando progressivamente gli ostacoli fisici.

 

 


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 176

Notizie Flash

Asino volante.

 

Leggi tutto...

Meteo Roma

Joomla Templates by Joomlashack

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information