Ulti Clocks content
Eventi e Cultura
Successo di pubblico per la seconda edizione del contest di hair-stylist a “Lungo Il Tevere Roma” Stampa E-mail
Venerdì 28 Luglio 2017 09:01

Roma, Lo stile di Michele Spanò sbarca sul Tevere

 

Oltre duecento persone hanno gremito la platea del palco centrale della manifestazione “Lungo il Tevere Roma”, che da quindici anni anima la banchina del Tevere, grazie all’estro dell’hair-stylist internazionale Michele Spanò che è approdato per la seconda volta sulle sponde del biondo fiume con una squadra di giovani parrucchieri.

Dopo un backstage di ore, in cui i suoi più stretti collaboratori hanno preparato trucco e parrucco delle modelle, ha preso il via la seconda edizione del contest di hair-stylist presentata da Paola Zanoni.

A giudicare l’acconciatura più bella la giuria formata da Camilla Nata, presidente, Lucilla Quaglia, Nunzia De Stefano Garrone, le attrici Michelle Morell, Ida Sansone e Erika Kamese e Claudia Mammalella (giornalista e blogger)

Fra una esibizione e l’altra vanno in scena le sfilate di moda di Diana Dieppa, conosciuta anche da Caroline di Monaco, che ha fatto indossare alle proprie modelle i gioielli di Raffaella Baldassarre, e quella di Ilian Rachov: artista, pittore e designer che ha creato per Gianni Versace sei intere collezioni con disegni barocchi.

“Con questa manifestazione – spiega Spanò, conosciuto a Roma come a Miami – intendo esaltare la creatività di tanti giovani parrucchieri per dare loro, tramite un gioco, la possibilità di esprimersi e realizzare un piccolo sogno sul palcoscenico: e quale scenario migliore se non quello di Lungo il Tevere Roma?”

Tra il pubblico ecco Vincenza Palmieri, presidente Impef, il ballerino Simone Ripa, il make up artist Paolo Luciani, Roberta Nardi (giornalista e blogger),Guglielmo Giovanelli Marconi, Giuseppe Ferrajoli, Demetra Hampton, Saverio Deodato, Adriana Russo. Gran finale con Spanò che sale sul palco con una modella coperta da una maschera che alla fine scopre un’originale acconciatura di Swarovski.

 

Lucilla Quaglia
Ufficio Stampa “Lungo il Tevere Roma” 3387679338

Un grazie a Gianat cosmetici

 

 
Nel 40° Anniversario dell’Estate Romana, parte il progetto “L’Opera lungo il Tevere” Stampa E-mail
Domenica 09 Luglio 2017 13:00

Roma, la Tosca salpa sul Tevere

 

Dall’8 luglio al 6 agosto la programmazione estiva promossa da Roma Capitale si arricchisce di un’esperienza culturale poco tradizionale, pienamente accessibile, gratuita e fortemente attrattiva per il pubblico: a 80 anni dal debutto del genere lirico alle Terme di Caracalla, fuori dal suo scenario più usuale, evento pensato nel 1937 dal Governatore di Roma, l’iniziativa triennale “L’Opera lungo il Tevere”, condotta dall’Associazione Idea Roma, è parte del programma dell’Estate Romana, promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE. Propone un cartellone di tre Stagioni (2017-2018-2019) di rappresentazioni operistiche della Tosca in cui gli artisti realizzeranno esibizioni live dalla terrazza di un battello in movimento, su un vero e proprio floating stage che attraverserà il tratto del Fiume Tevere compreso tra Ponte Regina Margherita e Ponte Garibaldi. Sfruttando la bellezza del paesaggio fluviale teverino come contesto e scenario completamente inusuale per il genere operistico, le serate vedranno l’esibizione del Soprano Elena Lo Forte nel ruolo di Tosca, del Baritono Alberto Casale nel ruolo di Scarpia e del Tenore Carlo Barricelli nel ruolo di Cavaradossi. Gli artisti saranno accompagnati da una base sonora della Tosca eseguita dall’Orchestra “Rossini Opera Festival”, diretta dal Maestro Marcello Rota. Dedicato all’autore Giacomo Puccini in occasione del 160° anniversario della sua nascita, che si celebrerà nel 2018, il battello salperà da Ponte Regina Margherita e, navigando lentamente, diffonderà la musica lungo tutto il suo percorso, rallentando il tempo e portandolo alla sua velocità. Gli spettatori e i passanti, presenti lungo la banchina e sulle balaustrate del Lungotevere, saranno sorpresi, attratti e coinvolti in un’esperienza visiva e uditiva unica, sia dal punto di vista artistico che emozionale, che tenterà di condurli a una pausa ed assorbirli quasi in un’ altra dimensione. Alla magia della lirica si unirà la suggestione delle atmosfere del Fiume Tevere, quando il giorno sta per volgere al tramonto, in un gioco contemplativo di suoni, colori, immagini rarefatte e sensazioni. 

Il battello, attraverso un sistema di proiettori laser, riprodurrà il libretto della celebre Opera sui muraglioni del fiume; il progetto, inoltre, prevede diversi incontri di approfondimento sull’Opera, che si terranno nel palco centrale della manifestazione Lungo il Tevere Roma, nota al pubblico romano e visitatore e attiva da 16 anni lungo le rive del Tevere. Il paesaggio fluviale di Roma non fungerà soltanto da scenario ma da vero e proprio motore dell’azione artistica, scenica, concettuale e narrativa, attraverso la costruzione di una regia secondo un’ottica site-specific e l’uso di nuove tecnologie che lo coinvolgeranno nell’esperienza visiva e spettacolare. La regia delle serate prevede una stretta e profonda presenza del Fiume Tevere, reiventato come teatro all’aperto e in movimento, non tradizionale: la natura richiamerà l’urbano attraverso l’azione artistica e si unirà ad esso in un’esperienza unica al mondo.

Esibire un tesoro inestimabile del patrimonio immateriale italiano (e del mondo) quale l’Opera lirica, valorizzando un tesoro inestimabile del patrimonio e del territorio romano, quale il Fiume Tevere: questo l’obiettivo principale dell’azione progettuale promossa da Idea Roma per celebrare il 40° Anniversario dell’Estate Romana. L’Opera Lungo il Tevere, dunque, non aspira alla semplice messa in scena di rappresentazioni operistiche, peraltro non inedite, ma ad offrire al pubblico un’esperienza nuova, dal punto di vista visivo, uditivo ed emozionale, attraverso il supporto delle nuove tecnologie.

 

Le date della Stagione 2017 sono le seguenti:
sabato 8 e domenica 9 luglio con partenza da Ponte Garibaldi alle ore 21,30
sabato 15 e domenica 16 luglio con partenza da Ponte Garibaldi alle ore 21,30
sabato 22 e domenica 23 luglio con partenza da Ponte Garibaldi alle ore 21,30
sabato 5 e domenica 6 agosto con partenza da Ponte Garibaldi alle ore 21,30

Per le Stagioni 2018 e 2019, si sta lavorando anche alla presenza di Ludovico Einaudi e de Il Volo.

 

 Twitter > @estateromana

· Facebook > www.facebook.com/EstateRomanaRomaCapitale
· Instragram > Instagram.com/estate romana
· L’hashtag da utilizzare è #EstateRomana2017
 
Sfilata di campioni per la notte che “Lungo il Tevere Roma”, la manifestazione più importante dell’estate romana, ha dedicato alla nobile arte. Stampa E-mail
Mercoledì 05 Luglio 2017 21:57

Roma, La boxe approda a Lungo il Tevere

 ntrodotto da Venanzio Marsili, patron della manifestazione, raggiunge il palco, sulle musiche di Rocky, Guido Vianello: classe 1994, che nel giugno 2016 diventa campione mondiale a Baku dei pesi supermassimi conquistando l’accesso ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro succedendo, alle Olimpiadi, a Roberto Cammarelle, che abbandona il ring ad aprile 2016. “Cammarelle è stato certamente tra i più grandi campioni che la boxe ricordi”, dice Vianello dopo aver ricevuto il trofeo a forma di guantoni. Dopo di lui ecco Fedele Bellusci, ex campione intercontinentale dei pesi super leggeri I.B.F., oggi organizzatore di eventi nazionali e internazionali, anche benefici: “Ci stiamo preparando – dice Bellusci – per il I Memorial “ko al terremoto” che stiamo organizzando con Umberto Pagoni il 2 luglio, alle 17, ad Amatrice. Un modo per dare una mano a quei paesi martoriati e raccogliere fondi”. Trofei anche per Simone Federici, che sabato combatterà per il titolo italiano dei pesi massimi. E poi per Emiliano Marsili, campione in carica intercontinentale WBA, categoria pesi leggeri: 37 match, sempre imbattuto, si prepara, a gennaio, al mondiale. Ancora trofeo per Emanuele Blandamura, campione d’Europa in carica dei pesi medi. Ma il gran finale arriva con Franco Venditti, sparring del mitico Tiberio Mitri ma anche attore in Accattone. Venditti ricorda inoltre a Raffaella Leone, figlia del grande Sergio Leone e ospite poco prima sullo stesso palco per parlare del grande papà, quando andava sul set assieme all’indimenticabile cineasta. Ma anche che un tempo, sul Tevere, si faceva boxe. E così, è stato come tornare un po’ a casa.

 

Lucilla Quaglia
Ufficio Stampa Lungo il Tevere Roma
338.7679338
 
COMUNICATO STAMPA Stampa E-mail
Giovedì 15 Giugno 2017 11:00

Roma, lungo il tevere trionfa Il Vino e le Rose di Claudia Conte

 Assalto di fan e curiosi per il salotto letterario all’aperto dell’estate romana dedicato al nuovo saggio-romanzo “Il Vino e le Rose. L’eterna sfida tra il bene e il male”, della scrittrice e attrice Claudia Conte per Armando Curcio Editore.

Un libro molto attuale, che tratta con leggerezza i mostri della nostra contemporaneità proponendo una via di riuscita nuova.

A moderare la chiacchierata sui temi sociali il cyberfilosofo Diego K. Pierini. Interessanti gli interventi della psicoterapeuta Irene Bozzi. I passanti coinvolti e rapiti dalle letture di Vincenzo Bocciarelli che ha realizzato anche l’opera d’arte della copertina. 

 

Al termine foto di rito con gli amici tra cui il regista Aldo Iuliano, ma soprattutto con le donne presenti, entusiaste dei temi trattati dalla scrittrice tra cui si riconoscono l’inviata Camilla Nata con il marito Pier Paolo Segneri, la cantante Pamela D’Amico, la coreografa Micol Persio,

 

 
COMUNICATO STAMPA Stampa E-mail
Giovedì 08 Giugno 2017 15:31

Roma, conto alla rovescia per la manifestazione “Lungo il Tevere… 2017”

Ai nastri di partenza la manifestazione romana che offrirà bordo fiume un ricco programma culturale e di intrattenimento per arricchire l’estate della Città Eterna

Anche quest’anno all’ombra del biondo Tevere sarà possibile vivere un ricco programma di appuntamenti interessanti. Complice la quindicesima edizione della manifestazione “Lungo il Tevere Roma 2017” che per l’estate capitolina offrirà ai suoi avventori un nutrito programma culturale, di intrattenimento, di degustazione, di happening solidali e perfino spirituali.

Dopo l’incredibile successo delle ultime edizioni, dal 9 giugno Lungo il Tevere Roma tornerà quindi ad animare le serate dell’estate romana e ad intrattenere chi ha scelto la nostra città per trascorrere le vacanze.

La manifestazione, giunta al suo quindicesimo anno di attività, si preannuncia ancora più spettacolare e coinvolgente. L’obiettivo è aiutare cittadini e turisti a riscoprire il fascino di un fiume che narra la storia non solo della città di Roma ma di tutta la civiltà occidentale. Una sfavillante collana di “perle”  artistiche, artigianali ed enogastronomiche impreziosirà le banchine (ristrutturate e riqualificate dall’Associazione Culturale La Vela d’Oro prima e dopo l’evento) con ingresso da Ponte Garibaldi e Ponte Sublicio, valorizzando il meglio della cultura italiana ed estera.

Anche quest’anno l’Associazione culturale “La Vela d’Oro” ospiterà lungo il Tevere un intrattenimento ricco e articolato. A cominciare dall’associazione Bryaxis per l’arte e l’armonia – sostenuta da Sorgente Group – che proporrà spettacoli teatrali, musica classica e canto completamente gratuiti presso il Lungotevere Ripa-Porto di Ripa Grande. Torna quindi la Classica sul Tevere con artisti del Conservatorio di Santa Cecilia che si esibiscono in un variato repertorio.  L’Accademia delle Belle Arti esporrà, di venerdì, una selezione di foto ed opere dei suoi allievi. Gli spettacoli sono organizzati insieme ad Arte2o di Davide Dose e a Cristiana Vaccaro (per il teatro). Il programma prevede, tutti i giovedì, musica corale e swing mentre i venerdì sono dedicati alla classica e il sabato è riservato ai cantautori romani. Infine gli spettacoli teatrali sono in agenda la domenica.

Nello spazio dell’Accademia Spettacolo Italia andrà in scena anche uno degli storici eventi della kermesse dedicato al web e ai suoi protagonisti. Un incontro sulle nuove frontiere della comunicazione, dell’arte e dell’intrattenimento 2.0. Tra i tanti argomenti trattati, per esempio, il 20 giugno è di scena la vita e le opere del mistico Osho. Quest’anno la manifestazione si arricchisce di una Web Television “MOMPRACEM TV”, che riprenderà tutti gli eventi culturali e non, contribuendo con la messa in onda ad amplificare ogni iniziativa.

E poi ogni mercoledì, dalle 21, improvvisazione teatrale  dal titolo “R’Estate Qui” con diversi attori che, senza alcun copione, inventeranno al momento con l’interazione del pubblico. Appuntamenti che partiranno dal 14 giugno fino al 30 agosto.

E poi le mostre lungo la banchina: la rassegna dei luoghi storici del Tevere a cura di Fabio Isman e l’altra dal titolo “Roma come un set”.

Lungo Tevere Roma 2017 ha inoltre affidato l’opera artistica simbolo della manifestazione agli artisti Marco Manzo, Alessandro Di Cola e Max Gazzè. Si tratta di un’Opera monumentale, un’istallazione ornamentale scultorea che riporta su trenta cerchi incisi a mano lo stile ornamentale dei tatuaggi di Marco Manzo. Questi cerchi, tramite la luce, tatueranno idealmente lo spettatore e il fiume.

Grande attesa poi per i concorsi canori con il PremioPiero Calabrese” e il “Premio Lunezia”, in agenda nel mese di luglio.

Durante la manifestazione si svolgerà anche una kermesse dedicata alla boxe alla quale parteciperanno campioni del calibro di Guido Vianello.

Tanti momenti culturali, anche quest’anno a cura delle Edizioni E/O, presso lo stand Caffè Letterario Ergo Bar Culture e il bistrot Timo.

Su iniziativa di Francesca Prinzi e dell’Associazione culturale La Vela d’oro, sarà inaugurata all’interno della manifestazione la statua dedicata al cane Angelo (realizzata dall’artista Alessandro Di Cola) barbaramente ucciso lo scorso anno da un gruppo di giovani nella cittadina di Sangineto. E sempre in tema cinofilo, via al concorso per cani abbandonati, ma salvati: saranno eletti “Miss Teverina” e “Mister Teverino”.

E parlando di solidarietà, come sempre sarà presente uno stand dedicato all’operato dei Frati Minori Conventuali, grazie alla supervisione di Padre Paolo Fiasconaro.

All’interno di appositi stand espositivi saranno ospitate molte delle più importanti associazioni e onlus per diffondere il loro messaggio sociale ed operato su tutto il territorio nazionale. Si alterneranno “Animal Equality” e“Lav – Lega anti Vivisezione”.

Ricordiamo le iniziative a favore dei ciclisti: durante il giorno, a manifestazione chiusa, i ciclisti che frequentano la pista ciclo-pedonale potranno chiedere al personale addetto bottigliette d’acqua in omaggio ed usare i servizi igienici. In più la sera, per chi si presenta in bicicletta nei ristoranti, ci saranno sconti o menù dedicati agli amanti della bicicletta.

Tutte le iniziative culturali descritte saranno realizzate senza alcun contributo pubblico. 

L’ingresso alla manifestazione e a tutte le sue iniziative culturali è gratuito.

 

Lucilla Quaglia 338.7679338
Lucilla.quaglia@alice.it
Facebook: Lungo Il Tevere Roma
Twitter: @LungoilTevere
www.lungoiltevereroma.i
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 162

Notizie Flash

E siamo ai confetti. Non proprio all’altare di Monterosso, sebbene la speranza sia l’ultima a morire e palpiti sommessamente sotto l’ala protettrice dei riti alternativi.
Leggi tutto...

Meteo Roma

Joomla Templates by Joomlashack

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information