Ulti Clocks content
Eventi e Cultura
COMUNICATO STAMPA Stampa E-mail
Giovedì 15 Giugno 2017 11:00

Roma, lungo il tevere trionfa Il Vino e le Rose di Claudia Conte

 Assalto di fan e curiosi per il salotto letterario all’aperto dell’estate romana dedicato al nuovo saggio-romanzo “Il Vino e le Rose. L’eterna sfida tra il bene e il male”, della scrittrice e attrice Claudia Conte per Armando Curcio Editore.

Un libro molto attuale, che tratta con leggerezza i mostri della nostra contemporaneità proponendo una via di riuscita nuova.

A moderare la chiacchierata sui temi sociali il cyberfilosofo Diego K. Pierini. Interessanti gli interventi della psicoterapeuta Irene Bozzi. I passanti coinvolti e rapiti dalle letture di Vincenzo Bocciarelli che ha realizzato anche l’opera d’arte della copertina. 

 

Al termine foto di rito con gli amici tra cui il regista Aldo Iuliano, ma soprattutto con le donne presenti, entusiaste dei temi trattati dalla scrittrice tra cui si riconoscono l’inviata Camilla Nata con il marito Pier Paolo Segneri, la cantante Pamela D’Amico, la coreografa Micol Persio,

 

 
COMUNICATO STAMPA Stampa E-mail
Giovedì 08 Giugno 2017 15:31

Roma, conto alla rovescia per la manifestazione “Lungo il Tevere… 2017”

Ai nastri di partenza la manifestazione romana che offrirà bordo fiume un ricco programma culturale e di intrattenimento per arricchire l’estate della Città Eterna

Anche quest’anno all’ombra del biondo Tevere sarà possibile vivere un ricco programma di appuntamenti interessanti. Complice la quindicesima edizione della manifestazione “Lungo il Tevere Roma 2017” che per l’estate capitolina offrirà ai suoi avventori un nutrito programma culturale, di intrattenimento, di degustazione, di happening solidali e perfino spirituali.

Dopo l’incredibile successo delle ultime edizioni, dal 9 giugno Lungo il Tevere Roma tornerà quindi ad animare le serate dell’estate romana e ad intrattenere chi ha scelto la nostra città per trascorrere le vacanze.

La manifestazione, giunta al suo quindicesimo anno di attività, si preannuncia ancora più spettacolare e coinvolgente. L’obiettivo è aiutare cittadini e turisti a riscoprire il fascino di un fiume che narra la storia non solo della città di Roma ma di tutta la civiltà occidentale. Una sfavillante collana di “perle”  artistiche, artigianali ed enogastronomiche impreziosirà le banchine (ristrutturate e riqualificate dall’Associazione Culturale La Vela d’Oro prima e dopo l’evento) con ingresso da Ponte Garibaldi e Ponte Sublicio, valorizzando il meglio della cultura italiana ed estera.

Anche quest’anno l’Associazione culturale “La Vela d’Oro” ospiterà lungo il Tevere un intrattenimento ricco e articolato. A cominciare dall’associazione Bryaxis per l’arte e l’armonia – sostenuta da Sorgente Group – che proporrà spettacoli teatrali, musica classica e canto completamente gratuiti presso il Lungotevere Ripa-Porto di Ripa Grande. Torna quindi la Classica sul Tevere con artisti del Conservatorio di Santa Cecilia che si esibiscono in un variato repertorio.  L’Accademia delle Belle Arti esporrà, di venerdì, una selezione di foto ed opere dei suoi allievi. Gli spettacoli sono organizzati insieme ad Arte2o di Davide Dose e a Cristiana Vaccaro (per il teatro). Il programma prevede, tutti i giovedì, musica corale e swing mentre i venerdì sono dedicati alla classica e il sabato è riservato ai cantautori romani. Infine gli spettacoli teatrali sono in agenda la domenica.

Nello spazio dell’Accademia Spettacolo Italia andrà in scena anche uno degli storici eventi della kermesse dedicato al web e ai suoi protagonisti. Un incontro sulle nuove frontiere della comunicazione, dell’arte e dell’intrattenimento 2.0. Tra i tanti argomenti trattati, per esempio, il 20 giugno è di scena la vita e le opere del mistico Osho. Quest’anno la manifestazione si arricchisce di una Web Television “MOMPRACEM TV”, che riprenderà tutti gli eventi culturali e non, contribuendo con la messa in onda ad amplificare ogni iniziativa.

E poi ogni mercoledì, dalle 21, improvvisazione teatrale  dal titolo “R’Estate Qui” con diversi attori che, senza alcun copione, inventeranno al momento con l’interazione del pubblico. Appuntamenti che partiranno dal 14 giugno fino al 30 agosto.

E poi le mostre lungo la banchina: la rassegna dei luoghi storici del Tevere a cura di Fabio Isman e l’altra dal titolo “Roma come un set”.

Lungo Tevere Roma 2017 ha inoltre affidato l’opera artistica simbolo della manifestazione agli artisti Marco Manzo, Alessandro Di Cola e Max Gazzè. Si tratta di un’Opera monumentale, un’istallazione ornamentale scultorea che riporta su trenta cerchi incisi a mano lo stile ornamentale dei tatuaggi di Marco Manzo. Questi cerchi, tramite la luce, tatueranno idealmente lo spettatore e il fiume.

Grande attesa poi per i concorsi canori con il PremioPiero Calabrese” e il “Premio Lunezia”, in agenda nel mese di luglio.

Durante la manifestazione si svolgerà anche una kermesse dedicata alla boxe alla quale parteciperanno campioni del calibro di Guido Vianello.

Tanti momenti culturali, anche quest’anno a cura delle Edizioni E/O, presso lo stand Caffè Letterario Ergo Bar Culture e il bistrot Timo.

Su iniziativa di Francesca Prinzi e dell’Associazione culturale La Vela d’oro, sarà inaugurata all’interno della manifestazione la statua dedicata al cane Angelo (realizzata dall’artista Alessandro Di Cola) barbaramente ucciso lo scorso anno da un gruppo di giovani nella cittadina di Sangineto. E sempre in tema cinofilo, via al concorso per cani abbandonati, ma salvati: saranno eletti “Miss Teverina” e “Mister Teverino”.

E parlando di solidarietà, come sempre sarà presente uno stand dedicato all’operato dei Frati Minori Conventuali, grazie alla supervisione di Padre Paolo Fiasconaro.

All’interno di appositi stand espositivi saranno ospitate molte delle più importanti associazioni e onlus per diffondere il loro messaggio sociale ed operato su tutto il territorio nazionale. Si alterneranno “Animal Equality” e“Lav – Lega anti Vivisezione”.

Ricordiamo le iniziative a favore dei ciclisti: durante il giorno, a manifestazione chiusa, i ciclisti che frequentano la pista ciclo-pedonale potranno chiedere al personale addetto bottigliette d’acqua in omaggio ed usare i servizi igienici. In più la sera, per chi si presenta in bicicletta nei ristoranti, ci saranno sconti o menù dedicati agli amanti della bicicletta.

Tutte le iniziative culturali descritte saranno realizzate senza alcun contributo pubblico. 

L’ingresso alla manifestazione e a tutte le sue iniziative culturali è gratuito.

 

Lucilla Quaglia 338.7679338
Lucilla.quaglia@alice.it
Facebook: Lungo Il Tevere Roma
Twitter: @LungoilTevere
www.lungoiltevereroma.i
 
La ventottesima edizione della kermesse di quest’anno è stata dedicata al progetto di eradicazione della Polio nel mondo Stampa E-mail
Giovedì 13 Aprile 2017 08:17

Grande successo per la XXVIII edizione del Gran Galà delle Margherite

 Cinquecento persone hanno preso parte a “Il Gran Galà delle Margherite”: attesissimo appuntamento charity che si è svolto come sempre nei sontuosi saloni dell’Hotel Excelsior di Roma, con tante sorprese e vip.

La ventottesima edizione della kermesse di quest’anno è stata dedicata al progetto di eradicazione della Polio nel mondo, obiettivo che l’Associazione Rotary International persegue da più di trenta anni.

Dal 1979 il Rotary ha infatti aiutato ad immunizzare oltre 2.5 miliardi di bambini in ben 155 Paesi. Attraverso trenta anni di innumerevoli sforzi dei rotariani di tutto il mondo, il virus è rimasto vitale soltanto in Afghanistan, Pakistan e Nigeria.

I rotariani continuano e continueranno a somministrare i vaccini antipolio e a raccogliere fondi fino a quando l'Organizzazione Mondiale della Sanità dichiarerà l'ultimo Paese libero dalla polio.

 

Partner importante nel sostegno finale contro la polio è la “Bill & Melinda Gates Foundation” che annualmente versa una somma pari al doppio dei contributi raccolti dal Rotary per detta finalità. E lo stesso accadrà in occasione del Galà delle Margherite.

Il Rotary Club Roma Nord Ovest, presieduto da Maria Carla Ciccioriccio, ha approfittato della generosa opportunità offerta dall’ideatrice e organizzatrice dell’happening, Bianca Maria Caringi Lucibelli, per contribuire alla raccolta fondi per la nobile iniziativa in questione.

Dopo il cocktail nel foyer, la serata, introdotta da Nino Graziano Luca, ha proposto un articolato spettacolo con il cabarettista Gennaro Cannavacciuolo e la sfilata maschile degli stilisti Luigi Bruno e Filippo Della Scala sulle note del tenore Giuseppe Gambi e del soprano Paola Sanguinetti.

Grande attesa poi per l’esibizione dal vivo dell’hair-stylist delle dive Michele Spanò che ha pettinato live alcune modelle offrendo così un’interessante dimostrazione del suo talento: arte conosciuta a Miami e Londra così come nella Capitale. Modelle che hanno poi sfilato con le caratteristiche geometriche acconciature, firmate Spanò, e preziosi gioielli Boccadamo.

 

E siccome si parla di fashion, spazio anche al femminile con “La Primavera” secondo la stilista Laura Pieralisi che ha proposto un abito floreale stile Ottocento ispirato a "Il campo di papaveri" di Monet e arricchito da un movimento architettonico che, partendo dal corpino, si appoggia sull'ampia gonna. La modella che lo ha indossato, affiancata dall’arpista Giovanna Berardinelli, ha vaporizzato il profumo MAMART "Ricordati di fiorire".

Applausi per la giovane cantante Azzurra Lucibelli. Eleonora Altamore ha inoltre creato un abito ispirato al Galà, indossato dal soprano Elena Martemianova nel corso della sua esibizione.

Tanti i vip presenti alla serata tra cui Brigitta Boccoli in total black, Patrizia Pellegrino, Simona Marchini, la giovane attrice Michelle Morell, Nadia Bengala, Donatella Pandimiglio, la tronista Sonia Lorenzini di

 "Uomini e donne” con il suo Emanuele Mauti, il professor Massimo Massetti, Rosanna Lambertucci, gli stilisti Massimo Bomba, Carlo Alberto Terranova e Raffaella Baldassarre, Oscar Garavani, nipote del grande Valentino e responsabile della “Globalmodel&models Agency” che ha curato la sfilata di modelle di Michele Spanò, Dani del Secco d'Aragona, Irene Bozzi, le pierre Paola Zanoni e Sara Iannone, Santina Bruno Cuoco, presidente International Womens's club e la conduttrice Camilla Nata. E ancora l'ex ambasciatore austriaco Christian Berlakovits, con Maria Grazia Tetti e Antonio de Almeida, ambasciatore del Portogallo presso la Santa Sede.

Il sindaco di Smerillo, paese terremotato, ha voluto essere presente con i prodotti tipici del suo paese. L'azienda Agricola Valle Santa ha poi offerto i suoi prodotti biologici nel corso di ricco buffet.

Un grazie a The Westin Excelsior of Rome, Hermès, Etro, Loryblu, Acqua di Parma, MAMART, Laura Pieralisi, Boccadamo, Gemma G, Emanuela Biffoli, Gibot.

 
21 aprile alle 18 presso il Complesso Monumentale di S. Francesco Centro Storico di Eboli Stampa E-mail
Domenica 02 Aprile 2017 11:48

Salerno, incontro ad Eboli su emergenza e soccorso sanitario nella Provincia

 

"Emergenza e soccorso sanitario nella provincia di Salerno" è il titolo di un incontro che si svolgerà il 21 aprile alle 18 presso il Complesso Monumentale di S. Francesco Centro Storico di Eboli. Sono previsti gli interventi di Massimo Cariello, Sindaco della Città di Eboli; Armando De Martino, Presidente dell’Onlus 'Sassolini Bianchi'; Corrado Lembo, Procuratore Capo della Repubblica di Salerno ('Il Soccorso: le Leggi'); Antonio Giordano, Direttore Generale Asl di Salerno ('Il Piano per l’Emergenza Sanitaria').

E ancora verra trasmesso un filmato dal titolo "Trentasette anni dopo … la Corsia della Morte: Sa - RC", poi interverrà Vito Pompeo Pindozzi, International Federation of Journalists e modera Antonio Manzo, inviato Speciale de “Il Mattino”.

 
Ospite d’eccezione del Raduno Ferrari di Anzio ed. 2017 anche l’hair-stylist internazionale Michele Spanò, che ha acconciato live alcune modelle per dimostrare il suo grande talento. Stampa E-mail
Martedì 28 Marzo 2017 08:39

“Ferrari Awards” di Anzio

 
 
Si è svolta Domenica 26 Marzo  la terza edizione dei "Ferrari Awards" di Anzio all'interno del nono raduno Ferrari del Club italiano Passione Rossa capitanato dal campione sportivo Fabio Barone, detentore dei Record Mondiali di Velocità sulla Transfagarasan e sulla Tianmen Montain Road .

Il raduno  ha riscosso un grande successo ed ha acceso per un giorno i riflettori sulla graziosa  cittadina neroniana,  ed il merito va soprattutto ad un volitivo  imprenditore,  Mauro Boccuccia, amante dei motori e del buon cibo, che di questo tipo di avvenimenti e’ un vero appassionato. Da anni si prodiga ad organizzare questa manifestazione, ed il pubblico ne apprezza anno dopo anno, in maniera crescente, il risultato.

L' evento, oramai consolidato,  ha visto come padrino della edizione  2017  il frizzantissimo  Marco Baldini. 

A condurre il Ferrari Awards con professionalità e ritmo il presentatore  Anthony Peth

Le affascinanti  protagoniste sono state una trentina di prestigiose automobili del Club italiano Passione Rossa,  che sono arrivate ad Anzio fin  dalla prima mattinata.

Riflettori accesi per un giorno anche su grandi ospiti, poichè da tre anni, a cura dell'Associazione Occhio dell'Arte presieduta da Lisa Bernardini, vengono affiancati all'evento i cosiddetti Ferrari Awards di Anzio, che  sono assegnati a personaggi meritori nelle categorie prescelte di premio, che  arricchiscono un'organizzazione impeccabile. 

Marco Baldini con il suo grande talento e la  naturale comicità ha fatto trascorrere  una giornata indimenticabile a tutto il pubblico, e oltre al ruolo di padrino ha assolto a tratti e volentieri anche il ruolo di spalla al conduttore Peth. Disponibile e attento ad ogni richiesta dei curiosi che lo hanno riconosciuto, per tutta la mattinata si e' messo a disposizione per  selfie ed  ha risposto a tutte le  domande che gli sono state rivolte dai visitatori del raduno.

Per la categoria Spettacolo sono stati assegnati  riconoscimenti a nomi noti dello spettacolo: la special guest Demetra Hampton, l'affascinante  Antonio Zequila (assente giustificato - ha ritirato per suo conto il premio Simona Tuliozzi Sabene della casa editrice Viola), l'amatissima Francesca Rettondini, con graziosissimo cagnolino al seguito; nella categoria Informazione, premiati Lucilla Quaglia (prestigiosa firma de Il Messaggero,  dal 1993 ad oggi si occupa quotidianamente di cronaca di Roma – in particolare spettacoli e costume - e settimanalmente dell’inserto Casa del Messaggero, edito il sabato assieme al quotidiano, con inchieste su temi immobiliari; per l’arte rappresenta la National Gallery Firenze: organizzazione no profit che si occupa della divulgazione di artisti aborigeni, africani e asiatici attraverso mostre, articoli e aste benefiche a sostegno delle etnie dei vari artisti rappresentati.), Dario Cirrincione (giornalista di Sky Tg24) e 
Dundar Kesapli ( Tgcom24 e SkyTg24, corrispondente della televisione turca TRT Spor e LIGTV per l’Italia; Presidente dell’associazione Giornalisti del Mediterraneo e Presidente dell’associazione Italia-Azerbaijan). 

Per la categoria Moda è  stato premiato lo stilista di fama internazionale, scelto da molte star e protagoniste del jet-set anche mondiale, Carlo Alberto Terranova. Un vero signore di stile e charme: con l'umilta' che solo i grandi hanno, ha affermato che ogni riconoscimento porta con se' orgoglio e felicita'.
 "L'emozione e' uguale sempre" ha dichiarato. "Ad Anzio come a New York".

Nella categoria Musica, stella dell'evento  il Maestro Franco Micalizzi, amato perfino da  Quentin Tarantino, premiato per l'alto contributo dato alle colonne sonore da Cinema del nostro Paese;  dal 1970, quando  compose la sua prima colonna sonora per il film "Lo chiamavano Trinità" di E.B.Clucher, con Terence Hill e Bud Spencer, proseguendo subito con un altro successo planetario come  "L’ultima neve di Primavera", non ha mai smesso di portare in alto il nome dei grandi compositori italiani, in italia e nel Mondo.  A premiarlo per l'occasione, un amico di sempre, lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni. Ad accompagnare come jingle la sua premiazione, tra gli applausi del pubblico, l'indimenticabile fischio di Alessandroni,  in filo diffusione nella sala, riconducibile  proprio al successo intramontabile del film   Trinita'.

Nello Sport, riconoscimenti assegnati al  campione olimpico di tiro a volo a Pechino 2008  Francesco D'aniello, che ha visitato il raduno la mattina ( specialità double trap, con alle spalle successi  innumerevoli  tra Campionati Europei, Campionati del Mondo, Coppa del Mondo e moltissime altre gare nazionali ed internazionali;  da molti anni  è Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana) e ad Antonella Lizza, campionessa di Fitness e Body Building, che ha portato  ad Anzio per l'occasione   il patrocinio della Federitalia e della USacli ma soprattutto i suoi dodici titoli tra Campionati Mondiali e Miss Universo, oltre ad altri riconoscimenti importanti conseguiti in carriera.
A completare un parterre di premiati ed una cornice di assoluto vanto,  per quanto riguarda l' Arte,  è stato assegnato oltre al Ferrari Award anche un  premio  proveniente  dallo Spoleto Festival Art di Luca Filipponi, presente personalmente a consegnarlo agli assegnatari:   lo scultore Valerio Capoccia ed il pittore Gino Di Prospero.
Infine, anche  Awards speciali; nella categoria Spettacolo, assegnazioni all'attore Costantino Comito, alla produttrice Graziella Terrei, a Gianni Testa editore della celebre trasmissione Tv BLA BLA BLA Non solo chiacchiere, il quale  ha portato al raduno anziate  una troupee ed  ha girato uno speciale dell' avvenimento  che sarà trasmesso quanto prima nei circuito televisivo dove la trasmissione va di solito in onda.

A prendere parte all'evento altri grandi artisti del mondo dello sport, della cultura  e dello spettacolo.  Facciamo solo qualche nome : Emiliano Marsili (campione internazionale pugilato), Giuseppina Iannello (già affermata top model), Giovanni Brusatori (direttore di doppiaggio e regista),  Veronica Bruni (attrice); Giuseppe Racioppi (regista); Patrizia Ceruleo (casting director); Angelo Antonucci (regista e sceneggiatore); Angelo Sagnelli (direttore artistico del Premio Spoleto Letteratura); lo scienzato Sergio Bartalucci; la giornalista Katia Perrini; il Presidente CONFAPI  Latina Augusto Di Lorenzo; la stilista Eleonora Altamore;   il ricercatore e consulente  storico presso l’Archivio Vaticano della Congregazione per la Dottrina della Fede ex Sant’Uffizio, l'Architetto Ugo De Angelis; la scrittrice Assunta Gneo; l'ex regista RAI Stefania Barone; l'ex attore  e doppiatore Andrea Lala;  la fotografa pubblicitaria  Marcella Pretolani; il noto fotografo di spettacolo  Giancarlo Sirolesi; la disegnatrice Daniela Prata; l'editore Antonio Geracitano; l'organizzatrice di eventi Nadia Cantelli; la poetessa Simonetta Bumbi; il giornalista nonche' Presidente dell'Italia dei Diritti  Antonello De Pierro;  Rappresentanze Conti; l'agente di modelle Massimo Meschino.
Numerose ed  autorevoli presenze culturali hanno preso parte all'evento; alcuni   hanno assolto a tratti i ruoli di premianti all'interno del locale dove si sono svolte le premiazioni. Tutti, insomma,   sono stati  protagonisti ed hanno ricevuto medaglie: il Presidente Snarp Prof. Francesco Petrino; parte del direttivo dell'Associazione Movimento degli Africani (intervenuti sul palco  per parlare della loro mission  il  segretario del Movimento  Yacouba Dabre e la  Responsabile di Relazioni Pubbliche  Dulcineida Gomes); Piero Pacchiarotti Presidente Film Festival di Civitavecchia; Salvatore Walter Pompeo Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Caltagirone, giunto appositamente dalla Sicilia; Maria Grazia De Angelis Presidente A.I.S.L_O.

Ad allietare l'atmosfera durante il pranzo,  riservato a ferraristi, premiati ed ospiti, anche la voce di Alessandro La Cava,  (concorrente "Io Canto, ed anche gia' Premio Mogol, dal prezioso e lungo curriculum  con collaborazioni anche internazionali). 
Ospite d'eccezione del Raduno    Ferrari di Anzio ed. 2017 anche  l'hair-stylist internazionale Michele Spanò, che ha acconciato live  alcune modelle per dimostrare il suo grande talento. A Spanò, che ha curato e cura il look di tante dive del piccolo e grande schermo, è stato   assegnato un riconoscimento in virtù della sua lunga e prestigiosa carriera che lo ha visto lavorare con successo a Miami così come a Londra e ovviamente Roma. 
Gran finale con spettacolare torta acquario, brindisi e applausi per tutti.
Cin-cin: appuntamento all'edizione 2018!


Lisa Bernardini
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 162

Notizie Flash

Di corsa sull'Empire State Building

Hanno vinto il tedesco Dold e la neozelandese Moon

Leggi tutto...

Meteo Roma

Joomla Templates by Joomlashack

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information